Regali di Natale per lui - una piccola selezione

Amico, fratello, fidanzato, papà, e sempre il solito dubbio: cosa gli regalo per Natale? Adoro fare regali e mi piace trovare sempre nuove idee. Di solito mi dedico a piccole creazioni handmade, a regali di 'significato' e magari qualche gita fuori porta. A Natale, però, mi piace regalare anche cose divertenti e inaspettate, che riescano a strappare un sorriso a chi le riceve. Qualche mese fa ho scoperto Troppotogo e ho trovato un regalo assolutamente fichissimo per lui (vi dico solo: VISORE STELLARE). Così ho pensato di dare un'occhiata alla lista di Regali di Natale per lui e di presentarvi la mia mini-classifica! Diciamo basta ai calzini!

Inutile dirlo, la mia selezione comprende 4 oggetti/characters, non potevo non innamorarmene!

borraccia star wars - regali di Natale per lui

1. Borraccia Star Wars 

Perfetta per le lunghe maratone di Star Wars natalizie e per chi poltrirà felicemente sul divano dopo l'interminabile cenone!

spray anti ritardatari - regali di Natale per lui

2. Spray antiritardatari

Avete paura che si presenti in ritardo al pranzo di Natale, quando sono già tutti seduti a tavola? Una spruzzatina di questo spray e non solo potrebbe arrivare in anticipo, ma potrebbe persino essere il primo ad offrirsi di sparecchiare!

porta verdure astronauta - regali di Natale per lui

3. Porta Verdure Astronauta

Un oggetto assolutamente indispensabile per salvare la faccia a limoni, cipolle e scorte annuali di verdure avanzate dopo le feste. Questo piccolo astronauta realizzerà i sogni spaziali di tanti avanzi ♡

infusore per tè robot - regali di Natale per lui

4. Infusore per Tè Robot

Ed infine, un infusore assolutamente irresistibile, per rendere anche il momento della tisanina post-panettone unico e divertente!

Che ne dite? Avete già preparato la vostra lista di regali di Natale per lui?

A partire da questo mese arriveranno anche altre liste: regali fatti a mano, la mia personale wishlist, regali perfetti per i piccoli e molto altro quindi...ci rivediamo qui molto presto!

♡ Questo post è in collaborazione con Troppotogo.it - Cose che non puoi non avere


Devo dirvi una cosa importante :)

Circa un mese fa vi presentavo sul mio canale Youtube il mini studio tour. Vi mostravo il mio angolo magico, vi portavo con me tra gli scaffali della libreria e tra le mille cose che popolavano le mie giornate.

Alcuni di voi si sono accorti del mio silenzio delle ultime settimane. C'ero, sì, ma non molto. Qualche post istituzionale, ma nulla di nuovo. Nessuna storia, nessuna confidenza, nessuna avventura.

Ho imparato che con il mio lavoro é difficile stare in silenzio completo per troppo tempo, che quando lavori da sola la macchina deve andare avanti, non puoi sparire. Quindi ho fatto ciò che dovevo, nulla di più.

L'ultimo mese é stato difficile e scrivere questo post lo è ancora di più, ma sento che è la cosa giusta da fare per me, per voi.

Tre settimane fa ho lasciato Roma. Non me ne sarei mai andata senza salutare. Come ho scritto un post quando mi ci sono trasferita, mi pare giusto chiudere questo ciclo della mia vita allo stesso modo.

In 48 ore circa ho inscatolato la mia vita un'altra volta, stavolta non per partire, ma per tornare.

Ho salutato Roma come si saluta un amico difficile, sempre sulle sue, qualcuno che desideri schiaffeggiare perché sparisce sempre, non si fa sentire mai, ma poi quando te lo trovi davanti lo abbracci e ti lasci abbracciare.

Roma é stata casa mia per due anni e qualche mese. Mi ha travolta con il suo caos e mi ha rapita per un po'. Per molto tempo non sono riuscita a chiamarla 'casa' ma alla fine lo è diventata. In due anni ho trasformato il mio lavoro in qualcosa di grande, di indispensabile, di reale. Ho coltivato anche altro, ho coltivato amore, piccole amicizie e soprattutto ho coltivato me stessa. Sono cresciuta, mi sono trasformata nella migliore versione possibile di Giulia e di Juice, quella che speravo di diventare tanti anni fa.

Roma è stata anche mia. Lo è diventata dopo tante battaglie, conquistando un passo alla volta tutto ciò che volevo prendere di lei.

Così, quando ho deciso di tornare a Milano, nonostante la tristezza che si è insidiata nel mio cuore per questo abbandono improvviso, ho deciso di farlo a modo mio.

Ho chiamato un'amica, che con me aveva inaugurato il mio primo piccolo studio. Con lei avevo appeso i quadri al muro, avevo stappato una bottiglia di rosé per festeggiare. Ed è lei che mi ha dato una mano a dire addio alla mia seconda città.

Abbiamo etichettato borse e scatoloni, passeggiato per le vie del mio quartiere. Abbiamo preso un frappè nella piazzetta alberata e passeggiato con Toby vicino a Villa Torlonia. Abbiamo salutato la mia libreria di vecchi libri usati e poi, all'alba di un sabato mattina silenzioso, abbiamo preso un taxi per la stazione, Toby addormentato tra le mie braccia. Fuori dal finestrino scorrevano le mie storie, le mie conquiste.

Avrei voluto salutare tutto. Avere più tempo. Passeggiare ancora verso la Casa delle Civette e fermarmi a leggere sulla mia panchina davanti alla fontana, mangiare un'ultima pizza di Fiori di Zucca e lo stufato di Lin. Tornare al Palazzo delle Esposizioni e dopo la mostra camminare nelle viette di Monti. Fare un giro in macchina con lui lungo il Tevere e parlare delle cose buffe che ci fanno ridere. Passare nella mia libreria preferita e prendere una centrifuga vicino a piazza di Spagna con le mie amiche, e cenare da Soul Kitchen con Toby sdraiato sotto al tavolo. Camminare da sola dal Colosseo fino al Pincio, per poi aspettare l'autobus fantasma che mi riportava a casa dopo le brevi fughe pomeridiane. Camminare fino a casa perché l'autobus non arrivava mai. Passare ad Ostiense e riempirmi gli occhi di cose belle e profumi e sapori e viste sempre nuove e diverse. Mangiare il mio pasticcino alla panna e codette di zucchero al bar all'angolo, di fronte al palazzo di Blu.

Dichiariamo aperta la stagione dei pisolini al parco ?

Una foto pubblicata da Giulia Amoruso B. (@juiceforbreakfast) in data:

Oggi riunione qui ? #portofluviale #blu #quattrocchiaroma

Una foto pubblicata da Giulia Amoruso B. (@juiceforbreakfast) in data:

Il giardino di Matisse ? #ilgiardinodimatisse #matisse #fatatrac #moma #palazzodelleesposizioni #illustration #collage #quattrocchiaroma

Una foto pubblicata da Giulia Amoruso B. (@juiceforbreakfast) in data:

Di momenti così ❤ #quattrocchiaroma

Una foto pubblicata da Giulia Amoruso B. (@juiceforbreakfast) in data:

Sí, avrei voluto fare tante cose prima di partire, ma in quei giorni pioveva a dirotto. Fuori, e pioveva anche dentro di me.

Salutare un luogo che é diventato casa dopo tanta fatica non è facile. So che un giorno tornerò, per altre ragioni forse, per pochi istanti. Ma ora casa é di nuovo la mia Milano. Così frettolosa e malinconica, grigia ma così meravigliosamente luminosa e piena di storie quando torna il sole.

Non potevo andarmene così, senza salutare, senza ricordare.

Comincia una nuova avventura per me. Piano piano ricostruisco il mio personale angolo nel mondo, in attesa di capire dove mi porterà il cuore per la prossima porzione di vita. Ricostruisco il mio studietto, il mio angolo magico. Respiro piano e conservo dentro di me ogni ricordo, ogni conquista. Sono fortunata per tutto ciò che ho conosciuto, per tutto ciò che ho amato e vissuto. 

Continuo a dire a tutti che vorrei addormentarmi e svegliarmi tra sei mesi, un anno. Andare avanti veloce e scoprire dove sarò. Sono sempre stata maledettamente curiosa. 

Ci vorrà tempo. Ci vorrà consapevolezza, ci vorrà coraggio. A volte mi lascerò in pace, mi concederò lunghi silenzi.
Lascerò che la malinconia dei luoghi passati mi abbracci e mi riempia fino all'orlo.

Altre volte manderò tutto a quel paese, mi alzerò e uscirò a conquistare tutto ciò che desidero. Tornerò a casa esausta, mi addormenterò felice dopo aver scalato l'ennesima vetta.

I posti in cui viviamo ci modellano, ci cambiano dentro. Ci mettono a dura prova, ci sfidano e ci fanno innamorare. Ci distruggono, ci comprendono. Dovunque siamo, é lì che può essere casa. Dovunque siamo, possiamo essere ciò che vogliamo. Solo allora, quando accettiamo di sentirci spaventati dalla novità, ma ne accogliamo la meraviglia, possiamo davvero trovare la forza e la determinazione per trasformare una sfida in una grande avventura.

Ciao Roma, grazie per avermi ricordato che posso essere me stessa ovunque, anche quando ho paura. Per avermi insegnato ad amare con tutta la forza di cui sono capace, per avermi regalato pochi amici ma grandi e sinceri. Sei stata mia fino all'ultimo passo, fino all'ultimo respiro prima di salire su quel treno. Grazie per avermi ricordato che tutto è possibile, persino amarti.

Il mio cielo ? #goodmorning #quattrocchiaroma

Una foto pubblicata da Giulia Amoruso B. (@juiceforbreakfast) in data:


La Saponaria - balsami biologici artigianali

copertina_facebookBuongiorno quattrocchi! Qualche mese fa vi ho raccontato la mia ultima avventura con LaSaponaria, per la creazione della linea dei Profumini Bio, vi ricordate? Nel frattempo abbiamo lavorato anche ad una nuova bellissima linea, i bio nuovi balsamo! Tempo fa vi avevo presentato anche la linea di shampoo ai semi di lino, ed ora potete acquistare anche i balsamo abbinati a ciascun prodotto. Qui sotto potete vedere una preview delle grafiche realizzate per le etichette, e qui potete dare un'occhiata alla linea completa e scegliere quelli che preferite, approfittando della promozione in corso.

balsamo

Ma non è finita qui, perché durante l'estate abbiamo anche lavorato ad un progetto speciale per il Natale! Non vedo l'ora di raccontarvelo. Vi saluto con una micro anteprima. A presto quattrocchi!

preview


Il Portapranzo di Timmy Tod e gli Ingredienti Coraggiosi - aggiornamenti

backstage

Buongiorno quattrocchi! Devo essere sincera, non vedevo l'ora di scrivere questo post! Torno da voi con un po' di news sugli Ingredienti Coraggiosi. Prima di tutto devo ringraziarvi, perché l'affetto e i commenti positivi sul mio libretto, "Il Portapranzo di Timmy Tod", sono stati davvero meravigliosi. Non avrei mai pensato di arrivare fino a qui, ma è successo proprio grazie a voi e ai vostri piccoli. Il progetto procede a gonfie vele, e ci tenevo tanto a raccontarvi cosa stanno combinando ultimamente Broccolo, Bacon, Uovo e tutti gli altri componenti della banda.

Partiamo con la prima novità: gli Ingredienti Coraggiosi sono da poco sbarcati su Worth Wearing, una bellissima piattaforma che permette di creare tshirt personalizzate per promuovere messaggi positivi e campagne solidali. Il messaggio della mia campagna ormai lo conoscete bene: ottimismo, coraggio e naturalmente avventura! Sono felicissima di aver conosciuto il team di Worth Wearing e di aver cominciato questa esperienza insieme a loro. Poter comunicare questi messaggi in modi sempre diversi e raccontare ad un nuovo pubblico questo progetto è una grande soddisfazione. Per ora trovate le prime tre grafiche disponibili, ma presto lo shop si popolerà con tutti gli Ingredienti.

12

La seconda novità è che dal 31 ottobre al 6 novembre, a Milano presso Key Gallery in via Borsieri, si terrà "Mostra chi sei", una mostra dedicata a raccontare chi si cela dietro alle creazioni fatte a mano in Italia disponibili su A Little Market. Il tema è l'autoritratto in ogni sua forma. Una selezione di creatori di ALM presenterà infatti il proprio autoritratto realizzato con le tecniche più diverse. Ci sarò anche io con una mia illustrazione, e non potrei esserne più felice! Ma in tutto questo cosa c'entrano gli Ingredienti Coraggiosi? Beh, udite udite! Durante l'evento di chiusura della mostra, il 6 novembre, presenterò il mio libro e racconterò il backstage e la nascita del progetto! Sarà una bellissima occasione per conoscerci di persona, chiacchierare e dare un'occhiata a Timmy e alla banda da vicino. Spero tanto di incontarvi lì! Potete seguire il programma e le novità sulla mostra qui > e potete iscrivervi alla presentazione del libro qui >

Mi raccomando, è importante mandare un'email di conferma perché i posti sono limitati!

keygallery

14440806_681981721952346_303812812135091837_n

Infine, concludo con un'ultima piccola news. Proprio sul mio shop A Little Market è comparsa da poco una nuova creazione in edizione super limitata: i Furoshiki degli Ingredienti Coraggiosi! Dopo aver stampato il pattern che ho realizzato ho tenuto questa stoffa chiusa in un cassetto per tutta l'estate, ma alla fine ho preso coraggio e ho deciso di condividere con voi anche questa micro avventura. I furoshiki moderni vengono utilizzati prevalentemente in Giappone per il trasporto dei bentō che, indovinate...sono proprio dei portapranzo! Ultimamente è più facile utilizzare sacchetti di carta o di plastica, ma ho sempre adorato l'originalità e la praticità di questi foulard decorati. Sono riutilizzabili, unici e raccontano una piccola storia. Spero vi piacciano e aspetto di sapere cosa ne pensate!

DSC01378 DSC01392 DSC01411 DSC01422 DSC01424

Direi che le novità per ora sono tutte qui! Se non avete ancora acquistato il libro potete trovarlo qui, sia in versione Kindle che in versione cartacea. E non dimenticatevi di seguire il blog degli Ingredienti Coraggiosi, ricco di spunti motivazionali e raccolta di tutte le cose belle su questo progetto.

Grazie di cuore a tutti per il vostro supporto e per il vostro entusiasmo, siete speciali. Ci vediamo in giro per il web con l'hashtag #ingredienticoraggiosi!


My little studio - restyling autunnale

Buongiorno quattrocchi! Qualche settimana fa vi ho mostrato sul mio canale Youtube la nuova disposizione del mio studio. Dopo l'estate sentivo la necessità di trasformare il mio spazio di lavoro per ritrovare la giusta carica e l'equilibrio per rimettermi all'opera. Ero molto soddisfatta della nuova disposizione ma desideravo tanto dare un tocco di calore in più per l'autunno, perché anche se adoro il bianco, i colori chiari e lo stile nordico, durante l'inverno desidero lavorare e rilassarmi in uno spazio accogliente. Così ho approfittato di una delle campagne di Dalani per rifornirmi e creare nuovi angolini! Vi ho mostrato rapidamente alcuni dei prodotti durante un unboxing su Instagram Stories, ma finalmente posso mostrarvi il risultato completo! Ecco qui le novità:

L'angolo del té, per accogliere clienti e amici con una tazza di cioccolata o tisana fumante

DSC01332 DSC01336 DSC01338

L'angolo relax e la nuova location per i miei video

DSC01348 DSC01357 DSC01360

La bacheca dei 'lavori in corso', per tenere traccia di tutto ciò che sto combinando alla Characters Factory

DSC01324

Ed infine un altro paio di tocchi pastello per completare il restyling: un set di 4 vasetti e uno sgabello per l'angolo relax ♡

DSC01368 DSC01347

Che ne dite, vi piace? Io sono molto soddisfatta del risultato!

Questo post è in collaborazione con Dalani - Home & living ♡ Sul loro sito ho acquistato: 1. Scatola in legno per té 2. Thermos Emsa 3. Ghirlanda luminosa multicolor 4. Bacheca portadocumenti in legno 5. Set di 4 vasetti pastello 6. Sgabello


BiBri Cupcake - una dolcissima collaborazione

sorgente

Buongiorno quattrocchi! Finalmente riesco a prendermi un po' di tempo per presentarvi questa meravigliosa collaborazione di cui vi parlo ormai da un po' su Instagram. Qualche tempo fa ho avuto il piacere di chiacchierare e conoscere Lisa di Bibri Cupcake, una piccola attività handmade che realizza dolcezze da indossare e molto altro. Lisa ha deciso di contattarmi per coinvolgermi in un progetto a dir poco delizioso. Ho realizzato in esclusiva per loro una serie di characters che rappresentano proprio il loro nome e la loro attività. Si tratta di dolcissimi cupcake trasformati in...morbidissimi cuscini! Per loro abbiamo immaginato una storia, dei nomi, e naturalmente la piccola produzione handmade non si è fermata ai cuscini. Lisa ha anche realizzato a mano dei dolcissimi bavaglini, e presto scoprirete anche altre novità sulla collezione :)

characters

DSC01276 DSC01288 DSC01291 DSC01305

Inutile dire che ho adorato dall'inizio questo progetto, e soprattutto la cura di Bibri Cupcake per i dettagli. Potete finalmente acquistare i nostri cuscini sullo shop Etsy di Bibri Cupcake, li troverete in diverse dimensioni: 16x20, 28x36 ed infine 36x46. Potete anche partecipare ad un piccolo giveaway per vincere uno dei cuscini! Date un'occhiata qui > Che ne dite, vi piacciono? A noi tanto! Vi aggiorneremo presto con altre novità. Un abbraccio a tutti!

Per acquistare i cuscini >

Per acquistare i bavaglini >

Bibri Cupcake è su Instagram e su Facebook


The secret life of pets - al cinema!

Quando sono comparsi online i primi teaser di Pets - Vita da animali ho letteralmente perso la testa. Non solo perché il protagonista del film è un Jack Russell come Toby, ma anche perché la trama racconta una storia che conosco bene.

Quando Toby è arrivato a casa, con noi c'era già Maki, una piccola meticcia nera dalle orecchie a punta. Come l'ho sempre chiamata, il nostro pipistrellino. Maki era abituata a stare da sola (aveva vissuto qualche anno con la nostra gatta Fortuna e si erano volute molto bene, ma poi lei se n'era andata). Maki è sempre stata estremamente ansiosa e possessiva, ma dolcissima e affettuosa. Toby e Maki sono andati d'accordo quasi subito, ma è passato del tempo prima che trovassero il giusto equilibrio. Ora Toby vive a Roma con me, ma quando torniamo a Milano è felicissimo di rivederla e nonostante la distanza il loro rapporto è sempre solido ed equilibrato (anche se i Jack Russell, di natura, tendono ad imporsi sempre di più).

L'amore che provano gli animali è diverso dal nostro, del tutto incondizionato, sincero, puro. Funziona così con noi e anche tra loro. Pets comunica questo messaggio con una narrazione avventurosa e spassosissima. Insegna il giusto senza strafare, e allo stesso tempo diverte e commuove con semplicità. Ecco qui la trama:

Max vive la sua vita tranquilla e felice con la sua padrona, finché un giorno lei torna a casa con un nuovo amico: Duke, un enorme cucciolone mega morbidoso preso in canile.

Max deve abituarsi al nuovo arrivato, ma la convivenza si trasforma in una vera e propria avventura. Max e Duke si ritrovano lontani da casa (grazie al dog sitter meno sveglio di New York), e nel frattempo i loro amici fanno di tutto per raggiungerli affrontando una banda di animali che si nasconde nelle fogne, guidata da Nevosetto, un coniglio malvagio che chiaramente soffre di delirio di onnipotenza (o forse di semplice solitudine?).

Chris Renaud torna alla regia dopo Cattivissimo me, altro film che è riuscito subito a conquistarmi, non solo per il character design (delizioso e assolutamente ben riuscito), ma anche per la storia, che fa traballare lo stereotipo del cattivo per farcene innamorare. Anche in Pets ho trovato un cattivo assolutamente irresistibile. Nevosetto (Snowball) è il RE dei cattivi. Un nanetto impertinente, scatenato, ossessionato dalla sete di vendetta e a capo di una vera e propria gang. Solo per questo character, il film merita una doppia visione: inglese e italiano. Nevosetto è Francesco Mandelli in Italia ma è anche Kevin Hart in inglese. La sua parlata originale è a dir poco esilarante.

Pets - Vita da Animali è un film di animazione divertente e ricchissimo di characters che funzionano. Anche le ambientazioni sono straordinarie. New York è un'esplosione di colori vivaci e luce, i parchi sembrano gomitoli di morbida lana e i palazzi sono brillanti e slanciati, in contrasto con le fogne cupe e spaventose. Insomma, non solo i personaggi sono efficaci ma si muovono anche in uno spazio ben studiato, che li accompagna e sostiene per creare gag non scontate e divertenti. Più che una storia per bambini una vera e propria commedia d’azione.

20160702-pets-papo-de-cinema-04 secret-life-pets-reviewmaxresdefault

Per me, un film riuscito e divertente. Sono felicissima di averlo finalmente visto, e spero piacerà anche a voi! Ci vediamo la prossima settimana con un nuovo post! A presto quattrocchi :)

EXTRA e contenuti divertenti:

Intervista a Chris Renaud - Director  ♡ Generatore di personaggi ♡ 10 curiosità sul film ♡ How to draw Pets Characters

howtodraw-snowball-secretlifeofpets-01


Lucca Comics 2016 - le mostre

Dal 15 ottobre al 1 novembre si terrà la nuova edizione di Lucca Comics, un appuntamento imperdibile per chi ama il mondo del fumetto, i videogames, il cosplay e i film d'animazione. Sul sito web troverete il programma e tutte le informazioni relative alla Fiera vera e propria, ma oggi sui diari della Factory voglio parlarvi in particolare delle mostre previste durante l'evento. Non so ancora se riuscirò ad organizzarmi per tempo per questa trasferta, ma ci tenevo comunque a condividere con voi le mostre che mi piacerebbe visitare :)

logo-lcg-2016

Il surreale mondo di Joan Cornellà

cornella

Illustratore e fumettista spagnolo, si è guadagnato l'attenzione del pubblico con le sue ministorie senza parole. Tratto semplice e pulito, tinte piatte, colori allegri e vivaci in contrasto con i temi affrontati, decisamente controversi. Per me uno degli artisti più curiosi, diretti e 'spietati' del momento. Date un'occhiata alla sua pagina Facebook qui.

Casty, il mondo Disney fra tradizione e innovazione

CastyEuriInternet

Casty, (ovvero Andrea Castellan) è conosciuto per l'attività di disegnatore, sceneggiatore ed illustratore per Cattivik, Lupo Alberto e soprattutto...Topolino! "Casty è oggi, indiscutibilmente, il miglior interprete del Topolino fumettistico, quello avventuroso e poliziesco." La mostra ripercorre la narrativa ed il percorso grafico dell'autore. I suoi più grandi punti di riferimento sono due dei grandi maestri Disney: Romano Scarpa e Floyd Gottfredson. Tra le sue storie più apprezzate quelle di Macchia Nera (uno dei cattivi più famosi della serie) e quelle con i nuovi characters da lui stesso ideati: Eurasia Tost, Estrella Marina e Doppioscherzo. Qui potete leggere una sua intervista.

La personale di Zerocalcare

Un-polpo-alla-gola-di-Zerocalcare-1_emb8

Non credo abbia bisogno di presentazioni, conoscerete sicuramente Michele Rech, Zerocalcare.

"Ama i plumcake, le serie TV, i videogiochi ed i fumetti, ed arriva dall’autoproduzione e dai centri sociali. Dissemina la sua quotidianità disegnata di riferimenti alla cultura pop, giocando con leggerezza e intensità sulle nevrosi di una generazione e riuscendo ad infrangere la diffidenza del grande pubblico nei confronti del medium fumetto."

Palazzo Ducale ospiterà le tavole originali di alcune fra le più famose storie tratte dal blog e da: “La profezia dell’armadillo”, “Un polpo alla gola”, “Dimentica il mio nome” e “non-reportage” “Kobane Calling”, oltre ad una selezione dei suoi primi lavori.

Benjamin Chaud a Lucca Junior
jojo_2

Characters unici, buffi animali e altri schizzi e bozzetti originali in mostra a Lucca Junior. Benjamin Chaud sarà presente per incontrare il pubblico ed i piccoli fan, con laboratori e appuntamenti speciali. Disegnerà anche dal vivo! Un'occasione bellissima per vedere l'illustratore all'opera.

Che ne dite, un bel programmino vero? Voi farete un salto a Lucca? Fatemelo sapere!

Per acquistare i biglietti >


Pixar in a box - Khan Academy

Buongiorno quattrocchi!

Oggi torno sui Diari della Factory per presentarvi un progetto davvero pazzesco! La Khan Academy si occupa di realizzare e distribuire corsi online gratuiti e accessibili a tutti. Recentemente ha collaborato con Pixar, dando vita ad un corso online interamente dedicato al mondo dell'animazione. Il corso è disponibile in lingua inglese (gratuitamente!) e comprende 9 lezioni/capitoli che raccontano tutti gli step necessari per la creazione di un film di animazione, dalla caratterizzazione dei personaggi al rendering. Il corso per ora prevede queste lezioni, ma presto ne usciranno di nuove.

teaching
pipeline

Introduzione al corso / Virtual Cameras / Effects / Patterns / Rigging / Animation / Environment modeling / Character modeling / Crowds / Sets & Staging / Rendering

Durante le ultime due Pixar Masterclass organizzate da Blue Shuttle ho imparato moltissimo sulla metodologia progettuale di Pixar (soprattutto sulla parte di story e animazione), ma questo corso è un vero e proprio tuffo nel meraviglioso mondo degli Studios. Che siate professionisti o semplicemente appassionati, può davvero arricchirvi e darvi spunti interessanti per il vostro lavoro.

Personalmente ho adorato la lezione sul Character modeling (per scoprire come i modelli in argilla vengono trasformati in personaggi digitali) e la lezione sul Rigging (per dare un'occhiata alla trasformazione geometrica che i personaggi affrontano per 'prendere vita').

tumblr_mj5muyLvZT1rvhqlvo1_1280

modeling

A breve anche io andrò al cinema a vedere (finalmente!) "Alla ricerca di Dory", e sono felice più che mai perché guardandolo potrò sicuramente apprezzarne il risultato finale conoscendo anche solo una piccola parte del lavoro di produzione, che a mio avviso è qualcosa di davvero eroico.

Voi che ne pensate? Avete partecipato? Mi farebbe piacere saperlo! Ci aggiorniamo prestissimo anche su Dory :)

FINDING-DORY


SÄLLSKAP edizione limitata - uno studio romantico

cover

Siamo a settembre, ma presto sarà ottobre. Lo so, sono sparita per un bel po’, ma avevo buone ragioni!

Le vacanze sono davvero volate in un soffio e il rientro, lo ammetto, è stato proprio tosto.

Speravo di avere più tempo per me, per ritrovare la mia routine, per ritagliarmi dei momenti di silenzio e ricominciare gradualmente.

Le prime settimane di settembre invece sono state una vera e propria esplosione! Tantissimi nuovi progetti, uno più bello dell’altro, e tanta tanta voglia di raccontare.

Il mio studietto è rimasto al buio per tutto il mese di agosto, e quando sono rientrata ho sentito la necessità di stravolgerlo per ritrovare l’ordine e quel calore che mi avvolge mentre lavoro.

Ho cambiato la disposizione dei mobili, ma sono ancora alla ricerca di quel ‘qualcosa’ che possa trasformare il mio spazio in un angolo speciale.

Proprio ad ottobre IKEA presenterà SÄLLSKAP, una collezione che si ispira alla tradizione artistica e artigianale della Scandinavia e all’idea di una grande stanza per tutta la famiglia. Grazie ad Ikea e a CasaFacile posso mostrarvi in anteprima alcuni prodotti! 

1 2 3

Ho sempre immaginato il mio studio come un luogo in cui accogliere amici e clienti e in cui poter lavorare e chiacchierare, bere del thé e lavorare in team a nuovi progetti.

Lo spazio ristretto per ora non mi permette grandi interventi, ma il mio sogno è di poter, un giorno, allargarmi e trasformare questa idea in realtà.

Oggi per la rubrica Dream Home vi presento in anteprima alcuni dei prodotti della collezione che mi sono piaciuti di più, e sogno un po’, insieme a voi!

moodboard

Un tempo, uno o due secoli fa, i bambini dovevano essere una presenza silenziosa in casa e il buon design era riservato ai ricchi. Poi le cose sono cambiate. Personalità svedesi di spicco, come la scrittrice Ellen Key e gli artisti Karin e Carl Larsson, hanno creato i presupposti di quella che sarebbe diventata  la “allrum”, la stanza per tutti, dove si riuniva l’intera famiglia. Non si trattava solo di uno spazio comune, dove tutti erano i benvenuti, ma anche di aprire le porte alla bellezza e alla qualità, dando vita all’idea che il buon design dovesse essere alla portata di tutti. È questo lo spirito che sta alla base di SÄLLSKAP.

“SÄLLSKAP si ispira al movimento artistico e artigianale scandinavo che va dalla ne del XIX all’inizio del XX secolo. È una collezione che esalta la tradizione senza perdere di vista la vita moderna”, spiega Mette Nissen, Creative Leader di IKEA of Sweden.