The Quattrocchi's lookbook – il ritorno ♡

Premessa: avevo questo post salvato nelle bozze da una vita! Nel frattempo mi sono tagliata i capelli, è arrivato l’inverno (quello vero) e ho letto un altro libro 🙂

Yes I’m back! Yes I’m back in black! Eh sì, visto che l’ultimo post sul tema vi è piaciuto ho deciso di continuare con la mia nuova rubrica, The Quattrocchi’s lookbook 🙂 Un look e la mia mini me che indossa gli stessi vestiti. Ormai sono in modalità autunnale ON, anche se qui a Roma il tempo è strano. Tanto per cominciare l’estate è finita più o meno la settimana scorsa, poi ci sono stati due giorni di allerta meteo, poi c’è stata la bora e alla fine è tornato di nuovo il sole, 20 gradi. Sono nuova in città, e arrivo da Milano, dove per il 90% del tempo il tempo fa schifo (anche se non riesco proprio ad odiarlo). Però da quando sono a Roma mi sono accorta di alcuni aspetti climatici ai quali (davvero, lo so, ho dei problemi) non avevo pensato.

Prima di tutto, amici, ebbene sì…a Roma ci sono i gabbiani. Io a questa cosa ancora non mi sono ancora abituata: mi viene un colpo ogni volta che alzo lo sguardo dal computer e ne vedo uno passare fuori dalla finestra, pensando a qualche calamità naturale in arrivo perché io, i gabbiani, non li vedevo se non durante le vacanze al mare. Seconda cosa: Roma è GRANDE. Se piove in centro non è detto che stia piovendo nella mia zona. Per questa ragione durante l’allerta meteo sono rimasta profondamente delusa: avevo messo da parte una consistente scorta di lasagne, una maratona di film dell’orrore e speravo che la corrente saltasse almeno per un paio d’ore, per potermi godere la scusa migliore del mondo: non potevo lavorare causa blackout. Invece…due tuoni, un fulmine e un quarto d’ora di pioggerellina. Ora, scherzi a parte (non prendete troppo sul serio le ultime righe, sono sconcertata dalla quantità di danni provocati dal maltempo, davvero) il concetto è questo: NON SO COME VESTIRMI. Qui con il tempo tutto può succedere.

Oggi però ho affrontato questo venticello autunnale con la gonna, il primo cappellino della stagione e un libro sotto braccio. Ultimamente ho ricominciato a leggere tanto e ne sono davvero felice. In borsa non manca mai qualcosa da sfogliare, leggere o sottolineare. Stavolta era il turno di Trevor, che ho letto in un paio d’ore (sono lenta!). Ne approfitto per consigliarvelo, mi è piaciuto molto e oltre a Trevor, un eccezionale protagonista, quel che è davvero interessante è la proprio la storia del libro ed il progetto che c’è dietro: il Trevor Project. Mi raccomando, se dovete scegliere un solo oggetto dalla mia lista di oggi, scegliete questo!

2 InstagramCapture_2f85dfb4-25b9-4ed9-a15d-f7b92abbe5b6 InstagramCapture_13c96a44-1265-4711-a3be-fd6eff8da486 InstagramCapture_0024a0d9-8222-4223-91b3-4b320d61da2f

♡ Cose simili e carine per ricreare questo outfit (non fatevi le treccine altrimenti sembrerete Mercoledì Addams)♡

Maglia a righe / Mocassini / Borsa /  Trevor / Collana handmade

look_mix