Mese: Dicembre 2015

Un nuovo inizio ♡

believe_scritta

Ho aspettato tanto per scrivere questo post, anche se ero davvero impaziente di farlo. Il 2015 è quasi finito, ci credete? Per me è volato in un soffio, e mi ritrovo già al computer a pianificare le attività per il prossimo anno. Piano editoriale, nuovi prodotti sullo shop, trasferte e board delle consegne da inserire nel mese di gennaio. Le lucine dell'albero brillano ad intermittenza, l'orzo al cacao caldo fuma accanto alla tastiera, Toby è qui accoccolato sulle mie gambe e in sottofondo (lo so, che anche voi avete una playlist di natale!) Michael Bublè canta che:

Stockings are hung with care
The children sleep with one eye open
Now there's more than toys at stake
'Cause I'm older now but not done hoping

Sono più grande ora, ma non per questo ho smesso di sperare, questa è la verità. Proprio la scorsa settimana, impostando il lavoro per Unravelling (mi ci dedicherò durante le vacanze), mi sono domandata quale fosse la parola del mio 2015. Non ci avevo mai pensato, eppure riflettendoci un secondo...la risposta mi è sembrata ovvia. Credere.

Non so se sarà la stessa parola ad accompagnarmi nel nuovo anno, ma per me è stata fondamentale durante il 2015. Per tanto tempo non ho creduto in me stessa, sempre attenta al parere degli altri e alla ricerca di approvazione dalle persone sbagliate. Poi, nel 2015, sono successe tante cose, cose importanti.

Ho ufficializzato la mia posizione lavorativa da freelance, ho aperto la partita iva e mi sono trasferita in una nuova città. Ho affrontato un periodo davvero buio nel frattempo, incerta se questa fosse davvero la strada giusta per me. Poi, però, un giorno ho deciso di fare qualche scalino e andare a trovare qualcuno che non cercavo da tempo. Ho deciso di credere in qualcosa, di nuovo, anche se all'inizio mi sembrava stupido. Così ho cominciato a parlare a cuore aperto. All'inizio pensavo di farlo con qualcuno, anche se non sapevo chi. Pensavo 'mi stai ascoltando, dev'essere così.' E allora passavo una manciata di minuti seduta sulla mia panchina, in silenzio, raccontandomi. Un giorno, finalmente, ho capito. Ero lì per credere in me, non per credere in qualcosa. E tutte quelle parole, quei pensieri, quelle lacrime e quei sorrisi, erano tutti per me. Avevo solo bisogno di uno spazio per ascoltarmi. Cercavo un abbraccio silenzioso, cercavo qualcuno che mi dicesse 'stai andando bene'.

Non sono bastati quei momenti per risollevarmi del tutto, per trasformarmi in Wonder Woman. Ma ho cominciato a bastarmi, più di prima. E giorno dopo giorno, guardandomi allo specchio, ho cominciato a ripetermi che sì, 'stai andando bene'.

Il 2015 è stato un anno emozionante. Ho visto crescere la mia piccola attività, ho ritrovato una grande amica che avevo paura di aver perso, ho aperto un canale Youtube per farvi sentire la mia voce, sono entrata a far parte del team delle bloggers di CasaFacile, ho frequentato il corso dei miei sogni, ho...beh, la lista sarebbe lunghissima, ed è tutto qui, in un barattolo. Incredibile, vero? Come può un piccolo barattolo contenere tanta felicità e gratitudine? Eppure sì, è possibile. E spero con tutto il cuore di poter riempire altri mille barattoli come questo. Di non averne mai abbastanza di questa piccola felicità, di continuare a cercarla senza sosta e senza sentire la fatica del tragitto.

happiness_jar

Tutto questo è stato possibile perché ho deciso di credere. E ciò che mi rende più fiera ed emozionata, alla fine di questo anno, è rendermi conto che non c'è un barattolo per la tristezza. Non c'è posto per lei sulla mia mensola (beh, fatta eccezione per questa, di tristezza!).

Il 2015 è stato anche un anno difficile. Ho perso alcune persone a me care, ho combattuto con un lato di me che non conoscevo, ho avuto paura e spesso. Ma non ho mai trattenuto questi sentimenti, ho deciso di lasciarli andare. Sono diventati ricordi, e per adesso mi godo solo un barattolo, questo qui.

Avevo davvero bisogno di scrivere questo post, e di ringraziare chi ha seguito da vicino o da lontano le mie avventure, le mie idee strampalate, le mie insicurezze e i miei piccoli successi. Cresco anche grazie a chi ha deciso di esserci. Anche per questo...credo.

Un abbraccio a tutti voi che state leggendo, vi auguro barattoli pieni di momenti felici, scalini da percorrere con il cuore colmo di emozione e momenti di silenzio in cui riuscire ad ascoltarvi. Ci rivediamo nel 2016 ♡


LaSaponaria, bioinvasati e regalini di Natale ♡

Ciao quattrocchi, eccomi qui! Volevo scrivere questo post da tanto tempo, e finalmente ce l'ho fatta! Oggi vi racconto una delle collaborazioni più belle di questo ultimo anno. Conoscete LaSaponaria? Si tratta di un laboratorio di produzione artigianale di cosmetici (posti in cui potrei perdere la testa, tra profumi deliziosi e prodotti fatti a mano!).

Qualche mese fa ho avuto la fortuna di intraprendere questa bellissima avventura, e di occuparmi del restyling di alcune linee di prodotti. Per ora potrete trovare le mie illustrazioni sulla linea per capelli ai semi di lino, sulle scatoline dei saponi naturali e, rullo di tamburi...sui Bioinvasati! Un'idea regalo natalizia.

Prima di presentarvi le varie linee, voglio presentarvi LaSaponaria:

Siamo convinti che i grandi cambiamenti partano dai piccoli gesti quotidiani e che ognuno debba fare il possibile per "lasciare il mondo un pò migliore di come lo ha trovato". Noi abbiamo deciso di iniziare con il sapone! E così, da tanto entusiasmo ed un grande sogno nasce La Saponaria, piccolo laboratorio consapevole di produzione artigianale di cosmetici.

Una descrizione bellissima, non trovate? E proprio seguendo questa idea e questo spirito ho deciso di lavorare ad illustrazioni handmade. Come i prodotti in sé, anche le illustrazioni dedicate sono state realizzate a mano, con china, pennino e pennarellini sottili. Mi sembrava la tecnica perfetta per racchiudere lo spirito artigianale di questo laboratorio.

Dopo aver disegnato tutti gli elementi necessari (alla fine ho creato un vero e proprio ecosistema illustrato!) li ho scansionati e trasformati in vettoriale. Il risultato (una piccolissima parte) è questo!

illustrazioni

Potermi occupare di un lavoro così magico ed originale è stata una vera boccata d'aria fresca :) Quindi, per concludere, vi presento le linee realizzate fino ad ora e vi consiglio di seguire LaSaponaria perché la loro produzione, naturalmente, non si ferma qui! ♡

semidilino

♡ Linea capelli ai semi di lino: ricette semplici e genuine a base di olio di semi di lino biologico e formulate unicamente con ingredienti ecocompatibili. Per capelli naturalmente sani e splendenti :) Li trovate qui.
bioinvasati

♡ I Bioinvasati: contengono abbinamenti di cosmetici 100% consapevoli. Prodotti sicuri, sostenibili e fatti a mano con amore. Ogni Bioinvasato porta il nome di una farfalla e ogni set contiene anche una scatolina di semini di fiori speciali, per riciclare e trasformare il contenitore in un bellissimo vaso di fiori! Li trovate qui.

saponi

♡ Linea saponi naturali: Fatti a mano, a base di olio extravegine di oliva e certificati biologici. Contengono solo materie prime vegetali, da coltivazioni locali e sostenibili. Privi di sostanze chimiche o di derivazione petrolchimica e prodotti artigianalmente secondo il metodo di impasto a freddo e a stagionatura naturale. Una bellissima linea di saponi da collezionare :D Li trovate qui.

locandina

Che ne dite? Io ho già fatto scorte ♡ Per Natale regalate prodotti handmade e fatti con amore! Non c'è nulla di meglio, davvero :) Ci vediamo prestissimo quattrocchi!


Merry Handmade Roma - un natale handmade♡

Buongiorno quattrocchi! Stamattina sono andata al Merry Handmade di Roma, al Famo cose. Una domenica mattina di sole, aria frizzante e passi veloci, che mi hanno portata a destinazione carica di emozione ed aspettativa. Durante il tragitto mi sentivo come una bambina la mattina di natale, davvero. Collaboro con A Little Market da un po', ma per varie ragioni non ce l'ho fatta ad occuparmi dell'organizzazione di questo evento (è stata una decisione super difficile!). Ma il Merry Handmade era comunque in ottime mani: la squadra di creative che ha dato vita a questo evento ha fatto un lavoro a dir poco meraviglioso. Così, armata di macchina fotografica, mi sono immersa per un po' in questo microcosmo colorato, luminosissimo e strapieno di creatività ed ispirazione. Occhi a cuore, sorrisi abbaglianti, profumo di novità e creazioni handmade da far venire voglia di portarsi via tutto! In tempi record ho deciso di editare e caricare le prime foto, perché se siete nei paraggi dovete assolutamente fare un salto.

DSC00196

C'erano PinkFrilly e NonninaM, con un banchetto zuccherosissimo che avrei voluto trasferire direttamente a casa mia (su Instagram vi mostrerò il mio bottino!)
DSC00216 DSC00217 DSC00228C'era Silvia con i suoi Giochi di Carta, in un mondo di fiori e lettering 100%handmade (con le sue creazioni riesce a rendere anche il planning e la spesa magici, giuro!).

DSC00233Al piano di sopra c'era Sara di Bluebells Design, che insegnava a creare pacchetti deliziosi per natale (se anche le sue scatoline fossero vuote, sarebbero già un regalo stupendo)

DSC00300

E naturalmente, oltre ai tanti espositori (uno più bello dell'altro), c'era l'angolo dedicato alle organizzatrici (che potete conoscere con questa intervista) ♡ Manuela, Marianna, Sara e Ornella sono state GRANDI. Non credo ci sia un altro modo per descriverle :)

DSC00207

DSC00263 DSC00259 DSC00257

DSC00275

DSC00310
Avete tempo fino a stasera per volare al Famo Cose ed innamorarvi di tutto ciò che troverete, parola di quattrocchi ♡ Trovate il Merry Handmade in tutta la sua magia in via Caltanissetta 26, a Roma.