Mese: Gennaio 2015

Dream home - nuova rubrica! ♡

Buongiorno quattrocchi!

Vi avevo promesso una pianificazione tutta nuova per questo nuovo anno quindi...eccomi qui con la nuova rubrica di The Factory Diaries! Di cosa parlerò? Di come vorrei arredare la mia casa dei sogni, di come immagino la mia Factory una volta cresciuta e di tutte le cose belle che trovo sul web e che raccolgo sulle mie bacheche di Pinterest.

Ci tengo molto a fare una piccola premessa: ultimamente ho letto diversi post e 'polemiche' sulla troppa bellezza e perfezione che spesso si riscontrano su alcuni blog. Anche per la quattrocchi è arrivato il momento di schierarsi! Ebbene, cari lettori, anche io sono una grande sostenitrice della 'vita da Pinterest'! O meglio, sono una sostenitrice delle blogger e creative che raccontano la propria vita per immagini, magari aggiustando l'inclinazione della lampada e nascondendo il calzino del marmocchio prima di scattare. Alcuni definiscono questo approccio un po' troppo costruito e decisamente poco realistico. Certo, la casa di una mamma blogger non può essere davvero così ordinata (non sono una mamma blogger, ma ne conosco diverse)! Non crederete davvero che nella stanza del piccolo i cuscini siano sempre perfettamente allineati che 'manco con le guide di Photoshop?

Però mi schiero dalla loro parte, cioè dalla parte di chi scatta foto da favola, perché anche a me capita spesso di 'truccare' le mie. La mia casa è anche il mio ufficio e probabilmente mentre sto scattando la foto da sciogno con le lucine e il portatile sul tavolo bianco, il robottino aspirapolvere sta sbattendo contro la gamba del tavolo, nel lavandino c'è una pila di piatti da lavare che arriva fino al soffitto e indosso pantofole a forma di gufo decisamente poco attraenti. Perché sul mio blog compare invece la foto di una scrivania perfetta? Perché ogni tanto ho bisogno di bellezza, di sentirmi per qualche minuto e per qualche inquadratura parte di una vita da Pinterest. Fa parte del gioco: mostrarvi angoli accoglienti e che catturino la vostra attenzione e vi facciano brillare gli occhi per un istante. Tutto ciò per me è accettabile finché continuo comunque a raccontarvi la verità su tutto il resto, e la maggior parte delle creative che seguo adottano la stessa 'strategia'. Hanno blog meravigliosi e per certi versi è importante per loro (come lo è per me) presentare piccoli set ordinati, puliti, e 'desiderabili'. Questo perché spesso i loro blog si occupano di Interior Design, grafica e packaging, creatività e perché (parliamoci chiaro), alla gente piace sbirciare nelle vite degli altri e desiderare la tipica casa da rivista. Detto ciò, molte di loro pubblicano poi il 'backstage' e la loro 'vita vera' su Instagram ad esempio, perché se ci piace tanto la perfezione, ci piace anche sbirciare dietro le quinte e scoprire cosa c'è davvero dietro a tutta quella famigerata perfezione. A queste creative faccio sempre i complimenti, perché riescono a creare immagini d'effetto, decisamente appetibili e condivisibili, ma senza perdere poi l'aspetto genuino e la bellezza e verità del 'disordine casalingo'.

Quindi, per concludere il mio sproloquio settimanale: sì alle belle foto e alle case perfette, perché fanno sognare, ma solo se ogni tanto decidete di mostrare i retroscena e ricordate di essere 'umane' :P e di sbraitare come tutte quando la cesta del bucato si trasforma in un mostro di calzini.

Così, mentre la mia VERA scrivania è in questo stato (quella con le lucine è la cucina dove ogni tanto mi sposto con il portatile), mi regalo una mezz'ora da sciogno su Pinterest per svuotare la mente, riordinare le idee, e sentirmi per qualche minuto immersa in un mondo ideale, in cui il robottino non si è appena ribaltato ricoperto da una montagna di polvere!

Pronti? Si parte!

desk

Partiamo dalle basi: scrivania spaziosa e sedia comoda, e a sinistra il mio desiderio degli ultimi mesi: il mitico ed intramontabile Expedit!

Passiamo poi alla parte pratica ed organizzativa: che ne dite di raccoglitori con pattern floreali e polvere di glitter per rendere più sopportabili le due ore del venerdì a fare contabilità? Nella mia wishlist c'è anche un multipurpose pouch ADORABILE di Happie Scrappie, per raccogliere la marea di post-it e puntine che uso per la mia bacheca/planning. Infine, una cosa che dovrei decisamente procurarmi, è un astuccio per raccogliere tutti i miei cavi usb, quelli per la macchina fotografica e per il telefono. Ogni volta che apro il cassetto per recuperare il cavo dell'hard disk mi sento molto Harry Potter nella foresta di mangrovie (c'era una scena simile, vero?)

2014-11-184

E poi che fai, una volta che hai una stanza-ufficio perfetta? La decori ovviamente :) Dubito avrei il tempo e la volontà di sostituire ogni giorno i fiori freschi, ma sono certa che su Pinterest troverò ottimi spunti per fiori finti e molto realistici u_u

mint1-1024x768

E per concludere, aggiungo al mio moodboard per la scrivania perfetta, questo bellissimo thermos. Il mio è di Rilakkuma, ma forse è arrivato il momento di crescere un po' e sostituire la fantasia all'interno. Che ne dite, magari potrei fare un bel DIY per realizzarne uno da me?

22

Per oggi è tutto! Spero non vi siate addormentate sulla vostra scrivania, ma che gli spunti che ho trovato vi siano piaciuti. Se vi va di condividere con me le vostre scrivanie da sogno o di raccontarmi come avete organizzato lo spazio lavorativo, fatemi sapere :)

Un abbraccio dalla vostra quattrocchi!

Link list & credits: 

Scrivania ♡ Glitter love ♡ Paper craft - covered boxes ♡ Multipurpose pouch ♡ Cable cosy diy ♡ Fiori ♡ Illustrazione This is Gold ♡ La Petite Rose Flask And Cup


Candy's Bakery: opening today! ♡

Buongiorno quattrocchi! Oggi torno finalmente sul blog per un post super zuccheroso ♡ Ancora una volta sono felicissima di presentarvi una nuova scatolina di SelfPackaging, e naturalmente...un nuovo character! Come avrete intuito dal titolo stavolta il tema è il rosa. Buona lettura!

Oggi vi racconterò la storia della piccola Candy, una dolcissima ragazza che vive in una radiosa cittadina dai colori pastello. Il suo sogno più grande? Aprire una bakery tutta sua, per preparare profumati dolcetti, dolcissime torte e morbidi plumcake. Candy ha sempre adorato la magia della pasticceria e ha imparato ad impastare, decorare ed impiattare già da piccola, guidata dalle mani esperte della nonna. Ogni giorno, appena rientrata da scuola, Candy sperimentava nuove ricette e si ritrovava alla fine della giornata ricoperta di farina, codette di zucchero e goccioline di cioccolato tra i capelli. Quando si addormentava sognava la sua bakery, un luogo incantato in cui ricevere i suoi clienti e viziarli con i suoi manicaretti. Ogni mattina, al suo risveglio, Candy osservava attenta la bacheca accanto alla scrivania: una serie di fogli sporchi di crema pasticcera e caramello, con il progetto dettagliato del suo negozio. Una staccionata bianca, un portico con divanetti e morbidi cuscini celesti, un bancone a pois rosa e un profumo di Velvet Cake appena sfornata ad ogni ora. Oggi, finalmente, dopo tanto lavoro e ricerche (e naturalmente dopo un tirocinio nella pasticceria della nonna!), Candy è pronta per aprire le porte del suo posticino speciale: Candy's Bakery. Per l'occasione ha deciso di preparare un'adorabile scatolina con qualche assaggio a sorpresa, da consegnare ai suoi primi ospiti ♡

illustrazione

DSC04386 DSC04390 DSC04399 DSC04404

Per questo progetto Candy ha utilizzato:

Se vi è piaciuta questa meravigliosa scatolina, la troverete anche nella versione San Valentino! ♡

san valentino


Benvenuto 2015 ♡

Buongiorno quattrocchi!

Eccomi qui, con il primo post del 2015 :) Ad essere sincera mi ero ripromessa di non aprire le danze con il mio classico post 'propositi per il nuovo anno', perché puntualmente l'anno successivo rileggo la mia lista carica di aspettativa e mi rendo conto di aver mancato 9 punti su 10 :D

Stavolta quindi ho deciso di condividere con voi uno dei miei famosi 'recap' (chi mi conosce sa che la mia vita è organizzata per 'recap'). Probabilmente nella lista di progetti per l'anno nuovo ci scapperà anche qualche proposito ben camuffato, ma ho deciso di condividere con voi questa nuova lista di intenti, chiamiamoli così, per rendere tutto più ufficiale e per poter rileggere questo post alla fine dell'anno con un sorriso e magari per poter dire 'ce l'ho fatta'.

Cominciamo:

1. Alla fine del 2014 ho acquistato un corso, Il tuo 2015 di successo. L'autrice è Gioia Gottini, coltivatrice di successi ed esperta di personal branding. Sono arrivata a metà del corso, momento catartico in cui mettere a fuoco il mio obiettivo principale per il nuovo anno. Posso condividerlo con voi? Desidero che Juice for Breakfast diventi qualcosa di più. Non solo un lavoro vero e proprio (già lo è), ma una piccola 'agenzia' di graphic & character design. Mi piacerebbe arrivare al livello successivo, quello in cui non lavoro più da sola, ma posso contare su una piccola e solida rete di professionisti freelance che collaborino con me per dar vita a nuovi progetti. Troppo ambizioso? Ancora non lo so, ma ci sto lavorando e per adesso sto mettendo in pratica le prime strategie per concretizzare questo sogno.

2. Una volta terminato questo corso (mancano 3 settimane), inizierò con il corso Push Up di Enrica Crivello. Si tratta di un corso di social media marketing per 'blog che vogliono mettersi in mostra'. Ho conosciuto Enrica durante una lezione sui social media qui a Roma (durante l'evento A Little Meeting, di cui vi parlo qui) e mi sono innamorata del suo modo di raccontare e spiegare strategie semplici ed efficaci per promuovere la propria attività. Quindi: personal branding e obiettivo a fuoco, e poi promozione e condivisione del percorso che ho deciso di intraprendere.

3. Nel frattempo tornerò a scrivere sul mio blog con una rinnovata determinazione e tantissima voglia di raccontarmi. Alle già esistenti rubriche 'Character design' e 'The Quattrocchi's lookbook' si aggiungerà una rubrica sull'Interior Design (legato a prodotti handmade e naturalmente a nuovi illustratori!). Tengo particolarmente a questa nuova rubrica, in cui raccoglierò gli spunti creativi per la casa/studio che vorrei :)

4. Porterò avanti alcuni progetti personali che hanno preso vita nel 2014. Tra questi anche Ritratti da Favola, che ho visto crescere come un bambino e progetto al quale mi sono molto affezionata per la sua 'luminosità' (si può dire?). Il lavoro da fare è tanto ma ve lo assicuro: abbiamo in cantiere qualcosa di davvero speciale, una piccola perla che riesce davvero a commuovermi ogni volta che ne parlo, perché raccoglie tutta la fatica e l'entusiasmo del team e racconta il mondo di Juice for Breakfast come non l'avete mai visto.

5. Lavorerò anche ad un obiettivo TOP SECRET. Ve lo svelerò solo e soltanto quando e se riuscirò a raggiungerlo. Se dovesse accadere il mio grado di felicità potrebbe sfiorare un picco notevole :D

6. Naturalmente in tutto ciò continuerò a portare avanti il mio lavoro come graphic & character designer, le mie collaborazioni e continuerò a raccontarvi quel che combino. Ci tengo tanto a ringraziarvi per il supporto e per aver sempre creduto nella mia piccola Factory. Quel che ho costruito negli ultimi anni è per me la più grande gioia e soddisfazione e vi prometto che lavorerò sempre con tutto l'entusiasmo e la curiosità del mondo, cercando di conoscervi meglio, di ascoltare le vostre storie e di creare per voi ciò che desiderate. La meraviglia di questo lavoro è proprio questa: potervi conoscere ed instaurare rapporti umani e non solo professionali.

Non aggiungerò alla lista: fare più sport, mangiare sano, svegliarmi prestissimo ogni mattina e altri propositi che potrei non rispettare (sono abbastanza pigra e a livello personale fatico ad impormi nuove routine!). Mettiamola così: il mio 2015 sarà interamente dedicato a crescere professionalmente. Tutte le piccole vittorie che spero di ottenere potrò condividerle con le persone che amo di più e sono fortunata per questo.

Spero vorrete seguirmi in questa ennesima avventura come avete fatto fino ad ora, in questo nuovo anno che per me sarà decisivo, emozionante e ogni tanto spaventoso! Avrò paura, ma ne avrò di meno se ci sarete voi.

E prima di tornare al lavoro vi lascio questa citazione, che fa parte della mia board d'ispirazione per il nuovo anno (via Kirsten Kuhen) ♡

197a83a66c598b4eff2c30205e293b67

Un abbraccio dalla vostra quattrocchi, che questo anno sia spaventosamente bellissimo per tutti voi ♡